Versione Italiana English Version

Raduno 2011

4 SETTEMBRE 2011, 17° RADUNO AERMACCHI NELLA FABBRICA MV AGUSTA
 
Domenica 4 Settembre 2011: segnatevi la data sul calendario. Quel giorno alla Schiranna, sul piazzale interno della fabbrica MV Agusta-Cagiva, si terrà il 17° Raduno Internazionale Aermacchi che quest’anno festeggia il 60° dell’inizio della produzione motociclistica dell’azienda aeronautica varesina. Nel 1951 infatti a Varese venne avviata la produzione delle prime 125N, più noto come Cigno, la motoleggera a ruote alte progettata da quel genio che è stato il tecnico romagnolo Lino Tonti.

Per l’occasione il Registro Storico Aermacchi, in collaborazione con il club di marca francese presieduto da Alain Nibart, ha fatto realizzare da Denis Sire un poster celebrativo per l’importante anniversario. E il noto artista transalpino, che ha già firmato gli acquarelli del calendario Aermacchi 2010, sarà nostro ospite alla Schiranna per una giornata che si annuncia memorabile. Presto annunceremo anche i nomi degli ospiti che saranno festeggiati nell’occasione. 

Intanto il Registro Storico Aermacchi ringrazia Claudio e Giovanni Castiglioni padre e figlio, rispettivamente presidente e amministratore delegato di MV Agusta, che una volta di più ci mostrano concretamente la loro passione per Aermacchi, aprendoci per l’ennesima volta le porte della storica “casa” alla Schiranna. Un bel gesto che si ripete da anni e del quale tutti noi siamo riconoscenti a questa famiglia speciale che ha la moto nel proprio Dna.

 

La pioggia non è riuscita a fermare il 17° Raduno Internazionale Aermacchi: il nostro tradizionale appuntamento si è svolto come previsto sabato 3 e domenica 4 settembre alla Schiranna, all’interno della fabbrica MV Agusta dove un tempo venivano prodotte le Aermacchi. Appassionati da Belgio (grazie Rick e amici!), Svizzera, Germania, Austria, Francia e Olanda, oltre ovviamente agli aermacchisti italiani, si sono dati appuntamento a Varese per una festa davvero speciale. Festeggiavamo i 60 anni dall’inizio della produzione moto Aermacchi a Varese e per questo motivo è stato realizzato uno speciale poster (oltre ad una T-shirt celebrativa) firmato dall’artista francese Denis Sire, intervenuto alla nostra due giorni grazie all’amicizia con Alain Nibard, presidente del club di marca transalpino. Il pilota festeggiato invece è stato il ferrarese Silvano Bertarelli, campione d’Italia Seniores nel 1969 in sella alla debuttante Ala Oro 125, la due tempi monocilindrica il cui motore è opera del tecnico tedesco Peter Durr. Quest’ultimo purtroppo ha dovuto declinare l’invito a causa di un problema di salute che l’ha obbligato a restare a casa, a Budrio (Bologna) dove risiede da tempo. A Peter è comunque andato il saluto e l’augurio di una pronta guarigione da parte dell’amico Bertarelli e di tutti gli intervenuti.


Ma la giornata dentro la fabbrica della Schiranna è stata particolare anche e soprattutto per il commosso ricordo di Claudio Castiglioni, l’appassionato Presidente della MV Agusta scomparso il 17 agosto scorso. In questi quasi vent’anni di raduni Aermacchi l’imprenditore varesino ci ha sempre entusiasticamente aperto le porte della fabbrica in riva al lago per il ritrovo delle nostre moto. Ricordarlo con due grandi foto accanto alla MV F4 è stato emozionante e toccante. Tutti gli intervenuti, ed erano tanti i dipendenti MV e quelli della ex Aermacchi presenti, hanno testimoniato la  loro amicizia e l’attaccamento ad una persona speciale e unica che il mondo della moto rimpiangerà a lungo per passione, dedizione e idee geniali poi realizzate in modelli che resteranno nella storia delle due ruote. Il minuto di silenzio tributato a Claudio Castiglioni si è concluso con uno scrosciante e partecipato applauso. Il suo supporto e la sua amicizia già ci mancano. E ancora lo ringraziamo, assieme al figlio Giovanni che ne ha raccolto l’eredità al timone della MV Agusta, per l’amicizia che ha sempre riservato al nostro club. Aver poi potuto fotografare il piccolo Aermacchi 125N, il mitico Cigno, accanto all’ultima nata MV F3 Serie Oro dentro la fabbrica ci ha consentito di unire una storia lunga 60 anni. Che è partita nel 1951 con uno scooter a ruote alte utilitario e semplice e che continua oggi, nel 2011, nella sofisticata e magnifica tre cilindri della MV, l’ultimo capolavoro di Castiglioni. Grazie Claudio!

 

Video dal sito primopianoitalia.tv:

- intervista a Enrico Minazzi

- intervista a Paolo Manusardi, Giancarlo Coletto e Alessandro Foresio

- intervista a Silvano Bertarelli

- intervista ad Angelo Tenconi